domenica 13 agosto 2017

Recensione: Apri i tuoi occhi, di Patrisha Mar

Titolo: Apri i tuoi occhi
Autore: Patrisha Mar
Editore: Newton Compton
Pagine: 282
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 9,90 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Pochi sono i libri che rapiscono totalmente l’attenzione di un lettore, e rari sono quelli che coinvolgono cuore e mente permettendo a chi legge di perdersi tra le righe e sognare, sognare e sognare. A tal proposito non posso non parlarvi di Apri i tuoi occhi della scrittrice nostrana Patrisha Mar, un’autrice che con un tocco delicato e sensibile riesce a ristorare l’animo. In questo nuovo romanzo, ci troviamo difronte ad una storia
e a dei personaggi completamente diversi da quelli incontrati nei suoi precedenti lavori. 
soulseeds.com
Tutto ha inizio quando Ward Camden, scrittore statunitense di thriller di successo, dopo l’ennesimo show a cui è costretto a partecipare per promuovere il suo ultimo romanzo, Poison, che non sta riscuotendo il successo che si aspettava, decide di dare uno scossone alla sua vita diventata ormai abitudinaria e monotona. Nonostante la fama e i soldi, la sua insoddisfazione lavorativa e sentimentale si fa sempre più pressante e la cosa viene ulteriormente appesantita dalla morbosa fidanzata Linda, una donna mondana, e dall’agente letteraria che continua a sballottarlo tra talk show e interviste. Los Angeles diventa per lui un luogo asfissiante e privo di stimoli e non può fare altro che fare i bagagli e allontanarsi il più possibile dal tram tram cittadino. Destino vuole che Ward si fermi nella campagna toscana, più precisamente a Lucca, dove gli scenari tranquilli e languidi possono aiutarlo a rinfrancare l’animo e a ridonargli la voglia di creare nuove e meravigliose storie. Ma il suo viaggio ha in serbo per lui diverse sorprese, tra cui la bellissima e genuina Sissi Fiori che in una tranquilla giornata lo investe con il suo fascino, la sua dolcezza…e la sua bici! Da quel momento cominceranno delle vere e proprie scenette a tratti ilari, a tratti profonde che porteranno i due protagonisti ad avvicinarsi sempre di più e ad accettarsi nonostante le divergenze caratteriali e le cicatrici del passato. Il tutto accompagnato dal duo di amici di vecchia data della protagonista: l’integerrima ma dolcissima Emma e il timido e riservato Andrea.

kikisloane.tumblr.com
Lo stile diretto e la narrazione fluida permettono al lettore di bearsi a pieno della lettura che scivola via come un bicchiere d’acqua ghiacciata in giornate assolate. La semplicità delle parole fanno si che i sentimenti, i messaggi tra le righe, le tematiche e tutte quelle cose che normalmente risultano difficili da esprimere, possano essere compresi e goduti senza problemi. I personaggi sono meravigliosamente umani: da Ward, un uomo apparentemente cinico, scontroso e introverso, geloso della sua indipendenza e libertà e desideroso di vivere una vita che lo appaghi e soddisfi; a Sissi, una ragazza solare, responsabile, buona e altruista che, dopo un grave lutto, decide di accantonare il suo sogno di divenire una violinista professionista per aiutare la sua famiglia. Ciò che mi ha profondamente colpita e affascinata sono da un lato le coscienze dei due protagonisti, completamente opposte, ma entrambe desiderose di evadere, sognare, arricchirsi e sperimentare; dall’altro la maestria dell’autrice nel descrivere la fragilità umana, concretizzatasi nel personaggio di Sissi con i diversi stadi del dolore che si ritrova ad affrontare, il coraggio di raccogliere le redini della sua famiglia e accantonare il sogno di una vita.

31.media.tumblr.com
L’autrice non manca di arricchire lo scritto con tematiche importanti come la volontà di distaccarsi da una realtà troppo asfissiante; i timori di uno scrittore e il duro lavoro di quest’ultimo dietro ogni storia; la negatività di una vita abitudinaria; la solitudine vista come unica cura. Inoltre, a mio avviso ritengo significativo e poetico già solo il titolo dello scritto: “ Apri i tuoi occhi”, l’ho interpretato come un invito da parte dell’autrice verso i lettori ad emozionarsi per le piccole gioie che la vita ci offre quotidianamente, come i sorrisi di persone care, gli amori romantici e platonici, le bellezze della natura circostante, i colori, i suoni, i profumi di una terra calda e accogliente e tutte quelle cose che normalmente ignoriamo e diamo per scontato.

In conclusione è un romanzo che emoziona e rapisce e che consiglio a tutti gli appassionati del genere e a chi ha voglia di tuffarsi in una storia da sogno, nata per caso, ma magica e predestinata.

L'AUTRICE
Patrisha Mar vive ad Ancona con il marito e la figlia. Le sue grandi passioni sono da sempre la scrittura e la lettura. Non esce di casa senza un libro nella borsa. Adora la pizza, la cioccolata fondente, Superman, i period drama e le commedie romantiche americane. La Newton Compton ha pubblicato La mia eccezione sei tu, Ti ho incontrato quasi per caso e Apri i tuoi occhi.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO