31 dicembre 2012

Ultimo post del 2012...grazie a tutti!



Cari lettori,
tra qualche ora non si parlerà più del 2012 ma tutti saranno già proiettati nel nuovo anno, sperando che sia migliore di quello appena trascorso (soprattutto da un punto di vista economico).
Tuttavia è doveroso, da parte mia, ringraziare tutti coloro che sono passati almeno una volta di qua e, naturalmente, tutti coloro che mi seguono abitualmente.
Per il blog, infatti, il 2012 è stato un anno davvero speciale, con una crescita costante che mi ha permesso di raggiungere traguardi importanti, ultimo dei quali il superamento delle 30.000 visualizzazioni per il solo mese di dicembre.

Per capire questa crescita mi limito a citare un dato; il blog è stato fondato il 30 settembre 2011 e al 31 dicembre 2011 le visualizzazioni erano 15.696. Al 31 dicembre 2012 le visualizzazioni sono diventate 272.300, ovvero si è passato da un media di 5.232 visualizzazioni mensili del 2011 ad una media di 21.383 mensili nel 2012.

Sempre parlando di numeri, vi svelo qualche piccola curiosità.
Il post con più visualizzazioni in assoluto, secondo i dati blogger, è la recensione del film Hunger Games con 16.910 visite. Mentre tra le recensioni di libri in testa c'è Il meglio di me di Nicholas Sparks con 5.638 visualizzazioni. Il mese con più visualizzazioni è dicembre con (fino ad ora) 30.466 visite.
Complessivamente quest'anno sono stati recensiti  97 libri (8 media al mese) e 188 film (15/16 media al mese). I post pubblicati sono 1.820, mentre i commenti 1.261.

I lettori fissi sono saliti da 81 a 326; i fans della pagina facebook da 113 a 1361; i follower di twitter 299.

I giorni di vita del blog sono 458, mentre le visualizzazioni totali (ad ora) 272.376.

Dagli Stati Uniti ho ricevuto 29.799 visualizzazioni, dalla Germania 7.148, dalla Francia 5.012, dalla Russia 4.824, dal Regno Uniti 3.439, dalla Svizzera 2.011, dai Paesi Bassi 768, dalla Spagna 740, dall'Ucraina 335.

Tra le parole chiave per la ricerca:
hunger games 9.963;  philippe pozzo di borgo 2.116; 50 sfumature di gigio 534; sirena 401; il meglio di me nicholas sparks trama 351; magic mike 338; fuga di mezzanotte 322; cinquanta sfumature di gigio 260; la memoria del cuore 243; meeting evil 239.

Siti di riferimento:
www.google.it 102.316; www.facebook.com 22.694; www.google.com 11.983.

Numeri straordinari che ripagano il sottoscritto e tutti coloro che collaborano con il blog della passione e del tempo speso. In particolare tra i collaboratori mi preme ringraziare Beatrice Pagan, che si occupa delle recensioni di libri con competenza e professionalità, rigorosamente a titolo gratuito.

Inoltre mi preme ringraziare per la disponibilità tutti i responsabili degli uffici stampa delle case editrici, case di distribuzione cinematografica e società di comunicazione con le quali collaboriamo.

Infine, invitandovi a seguirci e partecipare numerosi anche nel 2013, non mi resta che augurarvi una buona fine e soprattutto un BUON ANNO NUOVO, ricco di gioie e soddisfazioni.

Filmography 2012

Oramai mancano poche ore all'inizio del nuovo anno e, come sempre, è doveroso salutare quello vecchio.
Per farlo ho pensato di condividere con voi un bel video, scovato in rete, che racchiude alcune scene dei film più interessanti usciti nel 2012. Buona Visione!!

Box Office del weekend dal 27 al 30 dicembre

Incasso: 2.528.065
Sale: 674
 
Incasso: 2.063.749
Sale: 497

Incasso: 1.924.482
Sale: 505
 
Incasso: 1.789.574
Sale: 357
 
5) Ralph Spaccatutto
Incasso: 1.605.867
Sale: 540

Recensione: WARM BODIES di Isaac Marion

Titolo: Warm Bodies
Autore:
Isaac Marion
Editore:
Fazi
Pagine:
288
Anno di pubblicazione:
2013
Prezzo copertina:
14,50 €
 
Recensione a cura di Beatrice Pagan

Possono esistere speranza e amore in un mondo sull'orlo della distruzione in cui l'umanità sembra destinata a soccombere agli zombie, ormai più numerosi degli esseri viventi?

Isaac Marion ne è convinto, anzi pone proprio in questi sentimenti il confine tra vivi e morti, piuttosto che in un battito di cuore o un fisico perfetto.

R. non si ricorda la sua vita prima di morire: tutto quello che sa è che non è ancora in avanzato stato di decomposizione, come altri suoi simili, e indossa un completo elegante.

Ti prego lasciati odiare, La congiura Machiavelli: le novità Newton Compton in libreria dal 3 gennaio

Titolo: Ti prego lasciati odiare
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo copertina: 9,90 €

 
Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due team nella stessa banca d’affari londinese, tra di loro è da sempre scontro aperto e dichiarato. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: gestire i capitali di un nobile e facoltoso cliente.
E così si ritrovano a dover passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l’orario d’ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di Londra e le sue “frequentazioni” non passano mai inosservate: basta un’innocente serata trascorsa in un ristorante, per farli finire sulla pagina gossip di un noto quotidiano inglese.

30 dicembre 2012

I film più belli e quelli più brutti del 2012

Cari lettori,
dopo aver lasciato a voi la possibilità di scegliere il film più bello e la commedia più divertente del 2012, vorrei stilare anche io la mia personale classifica dei film più belli e di quelli più brutti.
Naturalmente dato che è sempre difficile paragonare generi diversi e indicare una posizione esatta per ciascun film, mi limiterò a fare un semplice elenco.
Aspetto i vostri commenti, favorevoli o contrari.

007 Skyfall, tra i tre film più belli dell'anno
Tra i film più belli...

- 007 Skyfall
- Argo
- Grandi speranze
- Il cavaliere oscuro. Il ritorno
- Detachment. Il distacco
- Lo Hobbit. Un viaggio inaspettato
- Quasi amici
- The Avengers
- Vita di Pi
- On the road

Recensione: BUON ANNO SARAJEVO (2012)

Rahima (Marija Pikic) e Nedim (Ismir Gagula) sono due orfani di guerra che vivono a Sarajevo. La ragazza per superare gli orrori della guerra ha trovato conforto nella religione islamica e ha deciso di indossare l'hijab.
Proprio per questo Nedim è costretto continuamente a scontrarsi con i compagni e quando distrugge il cellulare del figlio di un potente del luogo, Rahima viene chiamata a pagare i danni.
La ragazza, che lavora sottopagata nel ristorante di un tipo losco, ha difficoltà a reperire i soldi e in più si trova a dover fare i conti con la doppia vita del fratello.

Dopo Snow, vincitore nel 2008 del "Grand Prix de la Semaine de la critique" al Festival di Cannes, la regista bosniaca Aida Begic torna a parlare della guerra con un film che affronta in modo intelligente il trauma post-bellico e la condizione sociale degli orfani di guerra.

Vota i libri più belli del 2012

Cari lettori,
dopo il sondaggio per scegliere il film più bello del 2012 e la commedia più divertente, vi invito nuovamente a partecipare numerosi per stabilire il libro di narrativa italiana e quello di narrativa straniera più belli dell'anno che sta per concludersi.
Per questi due sondaggi c'è la possibilità di selezionare più titoli nei rispettivi elenchi presenti alla vostra sinistra. Avete tempo fino al 13 gennaio.

Il sospetto, Il nostro appuntamento, L'ultimo angelo: le novità Piemme in libreria dal 2 gennaio

Titolo: Il sospetto
Autore: Chris Pavone
Editore: Piemme
Pagine: 448
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo copertina: 19,00 €

 
Quando il marito accetta un nuovo impiego in Lussemburgo, Kate decide di lasciare il suo lavoro a Washington e trasferirsi insieme a lui. È convinta di essersi finalmente lasciata il passato alle spalle, di non dover più nascondere a nessuno - marito compreso - la verità. E cioè che, per anni, è stata un'agente della CIA. Ma proprio allora si rende conto che non era l'unica a mentire. Scavando nei segreti inconfessabili di chi la circonda, Kate, che si credeva maestra indiscussa del doppio gioco, scoprirà una rete di menzogne così fitta da minacciare la sua famiglia e la sua stessa vita.

29 dicembre 2012

Risultato Sondaggio: film più bello e commedia più divertente del 2012

QUASI AMICI
è il film più bello e la commedia più divertente del 2012 per i lettori del blog


Puoi leggere la recensione qui:

Grazie a tutti coloro che hanno votato!

Recensione: VITA DI PI (2012)

Pi Patel è un giovane ragazzo indiano che vive a contatto con gli animali dello zoo paterno.
Pi, curioso e brillante, cresce abbracciando tre religione diversi, in un costante percorso di ricerca spirituale.
Quando il padre per esigenze economice decide di partire per il Canada, Pi si trova a dover lasciare l'amata India e la sua giovane ragazza. Ma il vero dramma si consumerà quando, scontrandosi con una terrificante tempesta, la nave affonda, lasciando Pi come unico superstite, costretto a condividere la scialuppa di salvataggio con una feroce e affamata tigre: Richard Parker.
Per sopravvivere Pi dovrà fare affidamento sulla propria intelligenza e sulla capacità di gestire il rapporto con la tigre, unico compagno di viaggio.

Vita di Pi, tratto dall'omonimo libro di Yann Martel, è un racconto di formazione in bilico tra realismo e magia, storia avventurosa e viaggio spirituale.

"The Ghostmaker" nelle sale dal 4 gennaio con Distribuzione Indipendente e gratis in 20.000 copie dvd con "G Movie"

THE GHOSTMAKER 
DI MAURO BORRELLI 

DA VENERDÌ 4 GENNAIO 2013

NELLE SALE DEL CIRCUITO DI DISTRIBUZIONE INDIPENDENTE

DETTAGLIO SALE: http://www.distribuzioneindipendente.it/articoli/elenco-sale 

INOLTRE
dalla fine di gennaio 2013 "The Ghostmaker" sarà distribuito anche gratuitamente in 20.000 copie DVD grazie al Progetto "G Movie,  il free dvd che combatte la pirateria con le stesse armi: gratis contro gratis

L'ex avvocato (John Grisham), Io prima di te: le novità Mondadori in libreria dal 2 gennaio

Titolo: L'ex avvocato
Autore: John Grisham
Editore: Mondadori
Pagine: 372
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo copertina: 20,00 €


Chi è Malcolm Bannister? E cosa ha a che fare con la morte del giudice Fawcett? Quando un lunedì mattina il giudice non si presenta a un processo, i suoi collaboratori, preoccupati, chiamano l'FBI. Il corpo viene ritrovato nel seminterrato del suo cottage sul lago insieme a quello della giovane segretaria.
La cassaforte aperta e svuotata. Nessuna impronta, nessun segno di scasso né di colluttazione, tranne piccole bruciature sul cadavere della donna.
Solo Malcolm Bannister sa chi è stato e cosa è realmente successo.

28 dicembre 2012

WARM BODIES, nuova edizione e film in uscita

Titolo: Warm Bodies
Autore:
Isaac Marion
Editore:
Fazi
Pagine:
288
Anno di pubblicazione:
2013
Prezzo copertina:
14,50 €

R è uno zombie in piena crisi esistenziale, non ha ricordi, identità né tanto meno battito cardiaco, eppure è diverso dai suoi compagni Morti. Per sopravvivere ha bisogno di nutrirsi di esseri umani ma preferisce di gran lunga lasciarsi trasportare su e giù dalle scale mobili di un aeroporto abbandonato, ascoltare Sinatra nell’accogliente 747 che chiama casa e collezionare quel che resta dalle rovine della civiltà.
La sua capacità di comunicare con il mondo è ridotta a poche stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assapora i ricordi del giovane Perry e la sua intera esistenza viene sconvolta.

Buon anno Sarajevo, nelle sale dal 3 gennaio

BUON ANNO SARAJEVO
di Aida Begić nelle sale dal 3 gennaio

Il film - vincitore di numerosi premi, tra cui: il Premio Lino Miccichè, il Premio Cinema e diritti umani di Amnesty International e il Premio della Giuria Giovani al Festival di Pesaro; la menzione speciale a Cannes, sezione Un Certain Regard - è stato il candidato all’Oscar designato dalla Bosnia Erzegovina.  

Alla fine della guerra in che li ha resi orfani, Rahima e Nedim vivono insieme a Sarajevo in un modesto appartamentino in un quartiere periferico. Dopo un’adolescenza punk, Rahima, la sorella maggiore, si è avvicinata alla religione islamica e ha deciso di indossare il velo. Per sopravvivere è costretta a lavorare sottopagata in un ristorante gestito da un personaggio losco, mentre l’irrequieto Nedim va ancora a scuola.

Recensione: ZERO di Anna Starobinec

Titolo: Zero
Autore: Anna Starobinec
Editore: Atmosphere Libri
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,00 €

Recensione a cura di Beatrice Pagan

"Niente morte" è diventato il saluto ufficiale in un mondo in cui esistono solo 3 miliardi di persone, non un individuo in più non uno di meno, e la fine della vita non esiste, sostituita da una pausa di cinque secondi dopo la quale si rinasce, replicando i codici genetici all'infinito. Questa è la dimensione in cui ci conduce la scrittrice Anna Starobinec: una realtà indissolubilmente legata ad un sistema informatico che collega ogni essere umano, permettendo di interagire in una realtà virtuale, spazio preferito alla desolazione delle strade e città. A spezzare per sempre questo equilibrio è il concepimento di un bambino dal codice genetico unico, non una semplice reincarnazione, chiamato Zero.

UPSIDE DOWN, il trailer italiano del nuovo film di Juan Diego Solanas

UPSIDE DOWN 
Un film di Juan Diego Solanas 
Con Kirsten Dunst e Jim Sturgess 
NELLE SALE ITALIANE DAL 28 FEBBRAIO 2013
Il giorno di S. Valentino arriva nelle sale italiane la futuristica storia d'amore UPSIDE DOWN - Il film interpretato da Kirsten Dunst e Jim Sturgess, e’ una sorta di Romeo e Giulietta ai tempi di Inception 
Due mondi capovolti, uno sopra e uno sotto, e un amore impossibile che sfida la forza di gravita’
il film, diretto dal figlio di Fernando Solanas, Juan Solanas, esce in italia due mesi prima degli stati uniti

L'isola dell'amore proibito, Vetro: le novità in libreria dal 2 gennaio

Titolo: L'isola dell'amore proibito
Autore: Tracey Garvis Graves
Editore: Garzanti
Pagine: 360
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo copertina: 12,90 €


L’acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all’improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di T.J., disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, la superficie blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di T.J., il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l’estate.

27 dicembre 2012

Risultato Sondaggio: film più bello della settimana

I 2 SOLITI IDIOTI
è il film più bello della settimana per i lettori del blog


Puoi leggere la recensione qui:

Grazie a tutti coloro che hanno votato!

Recensione: I 2 SOLITI IDIOTI (2012)

E' mia abitudine iniziare le recensioni partendo dalla trama, ma purtroppo per questo film non è proprio possibile.
Qui ci sono solo due idioti che tentano di far ridere lo spettatore con parolacce a mitraglia e situazioni demenziali che superano qualsiasi soglia di sopportazione.
Per questo di fronte ad un film del genere gli unici idioti sono gli spettatori che pagano il biglietto, compreso il sottoscritto, per andare a vedere due pseudo-attori che non hanno minimamente idea di cosa vuol dire la parola comicità.
Due personaggi creati dalla tv a propria immagine e somiglianza, specchio quindi di una realtà spazzatura che sempre più si sta imponendo nel palinsesto della tv pubblica e di quella privata.
E fa veramente "ridere" pensare che l'obiettivo di questi personaggi sia quello di rappresentare gli sterotipi e gli archetipi dell'Italia moderna, quando il risultato è solo quello di affrontare tematiche complesse in modo semplicistico, demenziale e fuorviante.

CERCASI AMORE PER LA FINE DEL MONDO, il trailer in italiano

CERCASI AMORE PER LA FINE DEL MONDO 
un film di Lorene Scafaria
distribuito da M2 PICTURES

dal 17 gennaio 2013 al cinema

Un asteroide largo 110 chilometri è diretto verso la terra e l’ultimo tentativo di deviarlo è stato un fallimento. Così come è un fallimento il matrimonio del suadente agente assicurativo Dodge (l’attore premiato ai Golden Globe Steve Carell); la notizia che il mondo avrà fine tra circa 21 giorni convince la moglie a piantarlo.
Dodge è un uomo che ha sempre vissuto secondo le regole, mentre la sua vicina Penny (l’attrice nominata agli Oscar Keira Knightley) è una donna estroversa che ha fatto esattamente il contrario.

Classifica dei libri più venduti in Italia dal 17 al 23 dicembre

CLASSIFICA GENERALE

  1. Madama Sbatterflay - Luciana Littizzetto (Mondadori)
  2. L'infanzia di Gesù - Benedetto XVI (Rizzoli)
  3. Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico - Luis Sepúlveda (Guanda)
  4. Fai bei sogni - Massimo Gramellini (Longanesi) 
  5. Venuto al mondo - Margaret Mazzantini (Mondadori)
  6. Eredità. Una storia della mia famiglia tra l'Impero e il fascismo - Lilli Gruber (Rizzoli)
  7. Il seggio vacante - J. K. Rowling (Salani)
  8. Mettiamoci a cucinare - Benedetta Parodi (Rizzoli)
  9. New Italiani di domani. 8 porte sul futuro - Beppe Severgnini (Rizzoli)
  10. Una voce di notte - Andrea Camilleri (Sellerio)

Italiani di domani. 8 porte sul futuro di Beppe Severgnini, la novità nella top ten dei libri più venduti

Titolo: Italiani di domani. 8 porte sul futuro
Autore: Beppe Severgnini
Editore: Rizzoli
Pagine: 180
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 15,00 €

 
L’Italia deve pensare in avanti. Non è un lusso, è una necessità. Con questo libro Beppe Severgnini ci spinge a “riprogrammare noi stessi e il nostro Paese (brutto verbo, bel proposito)”. E offre agli italiani di domani - questione di atteggiamento, non solo di anagrafe - otto suggerimenti: semplici, onesti, concreti. Sono le otto T del tempo che viene, otto chiavi per aprire le porte del futuro.

1. Talento - Siate brutali
2. Tenacia - Siate pazienti
3. Tempismo - Siate pronti
4. Tolleranza - Siate elastici

26 dicembre 2012

Recensione: TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE (2012)

Antonio Albanese si fa in tre per il suo nuovo film. 
Cetto La Qualunque, politico disinvolto nonché puttaniere incallito, pensa di poter sfruttare il suo avvento in Parlamento per fare il salto di qualità con le escort, ma finisce per incontrare un trans. Un'esperienza drammatica per il povero Cetto che da quel momento inizia a fare fiasco con le donne e a dubitare delle proprie tendenze sessuali.
Rodolfo Favaretto è un nordista estremo che rincorre il sogno secessionista; vorrebbe infatti costruire una bretella per collegare alcune realtà del Nord con l'Austria e, finalmente, ottenere il passaggio nella "madrepatria".
Frengo Stoppato è un fumatore accanito di cannabis che sogna di poter riformare la chiesa e ottenere la beatitudine da vivo, così da accontentare l'ingombrante madre.

Recensione: COLPI DI FULMINE (2012)

Il film si compone di due episodi. 
Nel primo Christian De Sica interpreta uno psicologo, Alberto, proprietario di una clinica privata, che per dimostrare la propria innocenza è costretto a fuggire dalla guardia di finanza.
Per questo decide di indossare i panni di un prete e, per caso, ottiene anche una parrocchia in un paesino della provincia di Trento. Qui supportato da Tina (Arisa) e da un sacrestano muto, Alberto riuscirà a farsi volere bene dalla comunità, mentre i veri problemi inizieranno dopo la conoscenza di Angela (Luisa Ranieri), agente di polizia di cui si innamora all'istante.
Nel secondo episodio Ermete (Greg) è un ambasciatore dai modi affabili che odia la volgarità. Tutto questo fino a quando non incontra Adele (Anna Foglietta), una pescivendola che ama i cafoni, per la quale perde completamente la testa. 
Una situazione che lo spingerà a chiedere aiuto all'autista Nando (Lillo), costretto a trasformarlo in un vero coatto.

25 dicembre 2012

Box Office del weekend dal 20 al 23 dicembre

Incasso: 2.490.215
Sale: 697
 
Incasso: 2.489.422
Sale: 417
 
Incasso: 1.237.239
Sale: 584
 
Incasso: 1.115.363
Sale: 520
 
5) Ralph Spaccatutto
Incasso: 869.536
Sale: 474

Recensione: MATCHED. LA SCELTA di Ally Condie

Titolo: Matched. La scelta
Autore:
Ally Condie
Editore: Fazi
Pagine: 351
Anno di pubblicazione: 2011 
Prezzo copertina: 18,50 €


Recensione a cura di Genny Biagioni

Cassia vive insieme alla sua famiglia in uno dei distretti in cui è stata divisa la Società: un'organizzazione perfetta dove niente è affidato al caso ma dove tutto è frutto di statistiche e calcoli delle probabilità; le malattie sono state sconfitte e la qualità della vita di ogni individuo è ottima, dalla nascita fino alla morte, che avviene al compimento degli ottant'anni, né un giorno di meno né un giorno di più.

Buon Natale

Buon Natale 
a tutti i lettori di Letteratura & Cinema

24 dicembre 2012

Recensione: NON RICORDO SE HO UCCISO di Alice Laplante

Titolo: Non ricordo se ho ucciso  
Autore: Alice Laplante  
Editore: Fazi  
Pagine: 299
Anno di pubblicazione: 2012    
Prezzo copertina: 17,00 €

Recensione a cura di Gabriele Farina

Davvero un esordio sorprendente quello di Alice Laplante, con un romanzo che è uno dei viaggi introspettivi più profondi che mi sia mai trovato davanti.
Non ricordo se ho ucciso parte da un assunto narrativo decisamente estremo e riesce a mantenerlo fino (quasi) alla fine.
 

Provate a pensare ad un libro scritto (o ad un racconto fatto) da una donna malata di Alzhaimer. Sarebbe un racconto spezzettato, pieno di ripetizioni, con dei buchi enormi, con nomi che mancano, personaggi che non si riconoscono, che appaiono e scompaiono, che cambiano ruolo continuamente.

Recensione: MISERIA E NOBILTA' (1954)

Lo scrivano pubblico don Felice (Totò) e il fotografo ambulante don Pasquale (Enzo Turco) condividono la stessa casa, lo stesso vizietto per le donne e la medesima miseria, mentre le rispettive consorti passano tutto il tempo a litigare.
Quando però il Marchesino Eugenio (Franco Pastorino) si presenta con una proposta stravagante, i due marpioni colgono a volo l'occasione per guadagnare un pasto e qualche soldo; i due infatti, insieme alla moglie (Liana Billi) e la figlia (Valeria Moriconi) di Pasquale, dovranno far finta di essere i parenti nobili del Marchesino Eugenio, intenzionato a sposare Gemma (Sophia Loren), una ballerina figlia di un ex cuoco arricchito (Gianni Cavalieri), senza il consenso dei genitori.
E quando tutto sembra andare per il verso giusto inizieranno i problemi, con don Felice costretto a gestire l'incontro con Bettina (Giulia Melidoni), la vera moglie nonché cameriera di Gemma, e l'improvviso arrivo di Luisella (Dolores Palumbo), l'attuale compagna.
Una situazione destinata a precipitare prima che il fato intervenga per sistemare ogni cosa.

Recensione: ACCABADORA di Michela Murgia

Titolo: Accabadora  
Autore: Michela Murgia  
Editore: Einaudi  
Pagine: 166  
Anno di pubblicazione: 2009   
Prezzo copertina: 18,00 €

Recensione a cura di Genny Biagioni 

Maria è la quarta figlia femmina di una vedova poco intelligente e tutt'altro che amorevole; Tzia Bonaria è la vecchia sarta che tutti, nel paesino di Soreni in Sardegna, guardano con un timoroso e superstizioso rispetto. Dopo averla vista rubare delle ciliege in una bottega, Tzia decide di prendere con sé quella bambina di sei anni ignorata e di certo non desiderata, proponendo alla famiglia di lei di occuparsi di quella bocca da sfamare che non era altro che un peso per sua madre e le sue sorelle.

Vincitori concorso "IL RECENSORE - Scrivi la tua recensione e vinci"

Prima di annunciare i vincitori vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato al concorso scrivendo una o più recensioni, tutte meritevoli di attenzione.
Tuttavia, come previsto dal regolamento, ho dovuto scegliere le tre recensioni più meritevoli, in base allo stile e soprattutto alla capacità dell'autore di stimolare il lettore a leggere o evitare il libro recensito.
La capacità quindi di suscitare interesse verso la lettura, scopo primario di questo concorso.
Dunque veniamo ai vincitori.

1°: Genny Biagioni con la recensione di "Accabadora" di Michela Murgia (Einaudi)
2°: Gabriele Farina con la recensione di "Non ricordo se ho ucciso" di Alice Laplante (Fazi)
3°: Anna Piediscalzi con la recensione "Ti amo. Come lo hanno detto gli uomini famosi" di Ursula Doyle (Sperling & Kupfer)

23 dicembre 2012

Recensione: L'ORO DELL'IMPERATORE di Robert Wilton

Titolo: L'oro dell'imperatore 
Autore: Robert Wilton 
Editore: Longanesi 
Pagine: 444
Anno di pubblicazione: 2012  
Prezzo copertina: 18,80 €

Tra il luglio e l'agosto dell'1805, poco prima della battaglia di Trafalgar, l'Inghilterra di Giorgio III si trova a fronteggiare una difficile crisi interna ed esterna, tra rivendicazioni dei radicali, rivolte degli irlandesi e il pericolo di Napoleone intento a conquistare il Canale della Manica. Il protagonista della storia è Tom Roscarrock, unico sopravvissuto del naufragio di una nave di contrabbandieri, uomo dal passato misterioso che viene curato da sir Kenneth Kinnard, capo del Comptrollerate-General for Scrutiny and Surveil (un organismo del governo inglese che opera nell’ombra), e reclutato come agente segreto.

22 dicembre 2012

Citazioni da libri e film #21

"Gli affetti dell'infanzia si imprimono nel cuore come tatuaggi indelebili. Quando sembrano morti sono solo svenuti"

"Ancora una volta mi ero illuso che la vita fosse una storia a lieto fine, mentre era soltanto un palloncino gonfiato dai miei sogni e destinato a esplodermi fra le mani"

"Se vuoi cambiare gli effetti, cambia le cause. La vita risponde. Sempre"

"Per sopravvivere al dolore siamo stati costretti a costruirci una corazza di cinismo che ci protegge dalla verità"

"Il dolore apre squarci che consentono di guardarsi dentro. Ma io continuavo a guardare dalla parte sbagliata"

Recensione: FAI BEI SOGNI di Massimo Gramellini

Titolo: Fai bei sogni 
Autore: Massimi Gramellini 
Editore: Longanesi 
Pagine: 216  
Anno di pubblicazione: 2012  
Prezzo copertina: 14,90 € 

Massimo ha appena 9 anni quando perde l'adorata madre, strappata alla vita dal Grande male (un cancro). Una perdita enorme; un vuoto che Massimo non riuscirà a colmare per quarant'anni e che segnerà il suo rapporto con l'universo femminile. Un affetto che Massimo non troverà nemmeno nel burbero e autoritario padre, incapace di assecondare i bisogni emotivi del figlio, e che spingerà il ragazzo a chiedere asilo alla fantasia, preludio di una brillante carriera giornalistica. Eppure il fantasma ingombrante della madre sarà sempre presente nel suo cuore e nella sua vita, fino a quando

21 dicembre 2012

Sondaggio film più bello e commedia più divertente del 2012

Il 2012 è ormai agli sgoccioli e per questo vi propongo due sondaggi per decretare il film più bello in assoluto e la commedia più divertente dell'anno.

I candidati per il miglior film:

1) 007 Skyfall
2) 7 Psicopatici
3) Argo
4) Grandi speranze
5) Hunger Games
6) Il cavaliere oscuro - Il ritorno
7) Il dittatore
8) I mercenari 2
9) Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato 
10) Molto forte, incredibilmente vicino
11) On the road
12) Prometheus
13) Quasi amici
14) The Amazing Spider-man
15) The Avengers

"Beasts of the Southern Wild" è il film più premiato al mondo del 2012, nelle sale italiane a febbraio

Comunicato stampa del 20 dicembre 2012

«Beasts of the Southern Wild» è il film più premiato al mondo del 2012, nelle sale italiane a febbraio.

Film rivelazione dell'anno, a detta della stampa e del pubblico internazionale, definito da Time magazine e Entertainment Weekly come uno dei Dieci Migliori film dell’anno, «Beasts of the Southern Wild» dopo l’America, sta conquistando l’Europa (in Francia è appena uscito come film di Natale con ottimi incassi e critiche straordinarie).

Risultato Sondaggio: film più bello della settimana

LO HOBBIT - UN VIAGGIO INASPETTATO
è il film più bello della settimana per i lettori del blog


Puoi leggere la recensione qui:

Grazie a tutti coloro che hanno votato!

20 dicembre 2012

La fine del mondo è vicina? Aspettiamola con un film a tema...

Cari lettori,
la fine del mondo, secondo tanti appassionati delle profezie Maya, è vicina.
Prima di tutto vediamo cosa si intende per fine del mondo:

da wikipedia
"Nella cultura popolare, l'espressione fine del mondo viene usata in senso generico per indicare un possibile evento (o una serie di eventi) con conseguenze catastrofiche a livello mondiale, tali da causare per esempio la distruzione della Terra, della biosfera o della specie umana"

Ora questo tema da sempre ha appassionato scrittori e registi, che hanno provato ad immaginare come avverrà questa "fine del mondo".
Il primo film apocalittico in assoluto risale al 1916 e si intitola Verdens Undergang, prodotto in Danimarca.

Arcipelago al Bif&st 2013: fino al 15 gennaio aperte le iscrizioni

Comunicato Stampa

IL FESTIVAL ARCIPELAGO AL BIF&ST 2013: FINO AL 15 GENNAIO LE ISCRIZIONI AL CONCORSO NAZIONALE

ConCorto, il Concorso Nazionale Cortometraggi del Festival ARCIPELAGO, vero e proprio "motore di ricerca" dei nuovi filmmaker italiani, lascia Roma dopo vent'anni per approdare a Bari, dove verrà ospitato dalla quarta edizione del Bif&st - Bari International Film Festival, dal 16 al 23 marzo 2013.

Sul sito del festival pugliese, diretto da Felice Laudadio, fino al prossimo 15 gennaio è possibile iscrivere i cortometraggi italiani fino a 30 minuti, senza preclusione per alcun genere narrativo, purché mai proiettati sul territorio nazionale alla data del festival. Una giuria formata da 30 spettatori e presieduta da Daniele Vicari assegnerà il Premio Michelangelo Antonioni destinato al regista del miglior cortometraggio.

Regolamento e iscrizioni: www.bifest.it

Info: tel. 06-37716301 – email: arcipelago@bifest.it

Domani a Fandango Incontro Sandro Veronesi e gli artisti di BAU

Clicca sull'immagine per ingrandire
ELECTRO BAU
una presentazione da fine del mondo del numero Nove di BAU Contenitore di Cultura Contemporanea

Venerdì 21 dicembre dalle ore 19,00, presso il Caffè letterario e Libreria Fandango Incontro in via dei Prefetti 22 a Roma si svolgerà la presentazione-evento del nono numero di BAU Contenitore di Cultura Contemporanea, una rivista-laboratorio in cofanetto formato UniA4 edita ogni anno in 200 esemplari numerati e firmati.  Presente in prestigiosi musei, biblioteche e collezioni private, BAU in un decennio ha coinvolto centinaia di personaggi storici ed emergenti con contributi originali nei più vari linguaggi: arti visuali, ricerche poetiche e narrative, esperienze acustiche e performative, moda e design, ecc. La presentazione, a cura della redazione, avrà come ospite speciale lo scrittore Sandro Veronesi, incluso con un suo racconto inedito nella rivista, a cui seguiranno brevi interventi e performance di altri autori di BAU, tra i quali il poeta visivo Lamberto Pignotti. Ingresso libero.

22.12.2012, ore 12.00: un invito per chi ha intenzione di esserci anche dopo la fine del mondo dei Maya

Clicca sull'immagine per ingrandire

19 dicembre 2012

L'ISOLA DELL'AMORE PROIBITO di Tracey Garvis Graves, dal 3 gennaio in libreria

Un viaggio imprevedibile.
Un paradiso incontaminato.
Un amore più forte del destino.
Preparati al paradiso…

L’acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all’improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di T.J., disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, la superficie blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di T.J., il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l’estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive?

Classifica dei libri più venduti in Italia dal 10 al 16 dicembre

CLASSIFICA GENERALE
  1. L'infanzia di Gesù - Benedetto XVI (Rizzoli)
  2. Madama Sbatterflay - Luciana Littizzetto (Mondadori)
  3. Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico - Luis Sepúlveda (Guanda)
  4. Venuto al mondo - Margaret Mazzantini (Mondadori)
  5. Eredità. Una storia della mia famiglia tra l'Impero e il fascismo - Lilli Gruber (Rizzoli)
  6. Fai bei sogni - Massimo Gramellini (Longanesi) 
  7. Il seggio vacante - J. K. Rowling (Salani)
  8. Mettiamoci a cucinare - Benedetta Parodi (Rizzoli)
  9. New Amore e sesso nell'antica Roma - Alberto Angela (Mondadori)
  10. Una voce di notte - Andrea Camilleri (Sellerio)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...