sabato 31 marzo 2012

RECENSIONE: PARANORMAL XPERIENCE 3D (2012)

USCITA CINEMA: 30/03/2012
GENERE: Horror, Thriller
REGIA: Sergi Vizcaino
SCENEGGIATURA: Daniel Padro
ATTORI: Amaia Salamanca, Lucho Fernandez, Úrsula Corberó, Alba Ribas, Manuel de Blas, Eduard Farelo, Maxi Iglesias
FOTOGRAFIA: Sergi Bartrolí
MONTAGGIO: Joan Manel Vilaseca
PRODUZIONE: Chromosome 22 FILMS,, Rodar y Rodar Cine y Televisión
DISTRIBUZIONE: Moviemax
PAESE: Spagna 2012
DURATA: 100 Min
FORMATO: Colore
VISTO CENSURA: VM14

TRAMA
Angela è una studentessa di psichiatria che non crede nell'esistenza di un mondo paranormale. Il Sr. Fuentes, professore rigido ed eccentrico della sua facoltà, propone ad Angela e a un gruppo di studenti di provare a confutare l'esistenza di eventi inspiegabili, indagando su un popolo maledetto, quello della città di Whisper. La leggenda racconta del dottor Matarga che a Whisper assassinò decine di persone con modi terribili. I sopravvissuti si vendicarono e lo rinchiusero nelle miniere di sale lasciandolo morire lentamente. Pare che il suo spirito sia ancora lì e che abbia torturato e ucciso chiunque abbia osato disturbarlo. Angela e i suoi colleghi, Belen, Jose, Carlos e Toni intraprendono il loro viaggio al quale si aggiunge anche Diana, la sorella minore di Angela che mette a disposizione il suo furgoncino per il viaggio.

RECENSIONE
Prima di parlare del film devo premettere che io e il paranormale non andiamo molto d'accordo. Ad eccezione di qualche titolo, trovo la maggior parte dei film tutti uguali e abbastanza prevedibili.

La protagonista della storia è Angela, una studentessa che per superare l'esame con un professore decide di accettare la sua offerta di fare delle ricerche sul paranormale, e più precisamente in un villaggio abbandonato dove, secondo alcuni, è ancora presente il fantasma di un dottore pazzo che uccideva i suoi pazienti torturandoli. Angela, non credendo nei fantasmi, decide di accettare.
Insieme a lei porta degli amici di corso e sua sorella che, depressa dopo la morte del madre, si tormenta con dei tagli sulle braccia. Una volta nel villaggio, i ragazzi inizieranno ad esplorarlo e a sentire strane voci. Tuttavia sarà Diana, sotto l'effetto dell'ipnosi, a percepire il pericolo reale.

Il resto potete immaginarlo, non è difficile.
Questo film, se devo essere onesto, non funziona dal principio; un professore che chiede ad una studentessa di fare una ricerca sul paranormale in un villaggio abbandonato dove, secondo alcuni, c'è un fantasma di un dottore che uccide. Un prologo decisamente poco credibile.
Inoltre tutti i portagonisti seguono dei precisi stereotipi, a partire dai due ragazzi tutti muscoli e niente cervello. Per non parlare delle assurdità che si verificano durante la storia, soprattutto dopo che il primo ragazzo viene trovato in fin di vita e nessuno pensa a chiamare la polizia o i soccorsi (e tra l'altro il telefono, questa volta, funziona!). E anche l'idea di sviluppare storie in parallelo, in particolare mischiare il presente con la difficile infanzia delle due ragazze, non risulta vincente e rende il tutto ancora più scontato.
Insomma la sceneggiatura fa acqua da tutte le parti e il film è abbastanza lento. Per non parlare della recitazione che, volendo essere generosi, sembra "amatoriale".

Dunque un film pessimo in cui si fa fatica a salvare qualcosa. Secondo me da evitare!

Recensione: IL MIO MIGLIORE INCUBO (2011)

USCITA CINEMA: 30/03/2012
GENERE: Commedia
REGIA: Anne Fontaine
SCENEGGIATURA: Nicolas Lemercier, Anne Fontaine
ATTORI: Isabelle Huppert, Benoît Poelvoorde, André Dussollier, Virginie Efira, Corentin Devroey, Aurélien Recoing, Eric Berger, Philippe Magnan, Samir Guesmi, Serge Onteniente, Jean-Luc Couchard
FOTOGRAFIA: Jean-Marc Fabre
MONTAGGIO: Luc Barnier, Nelly Ollivault
MUSICHE: Bruno Coulais
DISTRIBUZIONE: BIM Distribuzione
PAESE: Belgio, Francia 2011
DURATA: 103 Min
FORMATO: Colore 

TRAMA
Agathe (Isabelle Huppert) vive con figlio e marito (André Dussolier) in un ricco appartamento. Patrick (Benoit Poelvoorde), invece, vive con suo figlio nel retro di un furgone. Sono due persone diametralmente opposte e non tollerano l'uno la vista dell'altro. Non avrebbero mai voluto incontrarsi, ma i loro figli sono inseparabili.

RECENSIONE
Niente di nuovo all'orizzonte!
Potrebbe essere questo lo slogan giusto per l'ultima commedia di Anne Fontaine (Coco avant Chanel).
Il protagonista principale è Patrick, un uomo grezzo, spontaneo, alcolizzato, sboccato, donnaiolo, senza un lavoro, una casa, e con un figlio a carico (un ragazzo brillante), che rischia di perdere per l'impossibilità di mantenerlo.
Tutto il contrario di Agathe, una donna borghese, curatrice di mostre, appassionata di arte e cultura, e anche decisamente acida. Con lei il marito François, un uomo maturo, docile, sempre pronto a sottostare al volere della moglie, e il figlio (non proprio un ragazzo sveglio).
Questi due mondi, decisamente opposti, si incontreranno quando i due ragazzi iniziano a frequentarsi e François deciderà di affidare i lavori di restauro a Patrick.
L'entrata in casa dell'uomo cambierà per sempre la vita di tutti, distruggendo il già precario equilibrio famigliare.

Come detto all'inizio, questa commedia non apporta niente di nuovo al genere. La prima parte è interessante e qualche battuta decisamente brillante, mentre verso la fine il sentimentalismo prende il sopravvento e la banalità esce fuori inesorabile.
La cosa più interessante, anche se già ampiamente trattata da altri film, è la capacità del regista di mettere a nudo e deridere la finta illusione borghese di vivere una vita felice, mostrando all'esterno una faccia sorridente e celando benissimo i problemi irrisolti dei protagonisti. Una maschera, come direbbe qualcuno, che cade senza grandi difficoltà quando il ciclone Patrick si abbatte su tutti. Un ciclone che, alla fine, colpirà lo stesso uomo, costretto a fare i conti con una vita decisamente fallimentare.
La sceneggiatura è abbastanza solida, ma prevedibile, e il film si segue bene, anche se, come detto, verso la fine perde di smalto, ritmo e interesse.
La recitazione degli attori è forse la cosa migliore, soprattutto del duo Isabelle Huppert-Benoit Poelvoorde.

Insomma un film leggero, lineare, che si può anche vedere senza grandi aspettative.

Novità: IN FONDO IL BUIO di George R.R. Martin (in libreria dal 19 Aprile)

Titolo: In fondo il buio
Autore: George R.R. Martin
Editore: Gargoyle Books
Pagine: 376
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,90 €

E se fosse il pianeta Terra, un giorno, a finire la sua luce e a sprofondare per sempre nel buio intergalattico?

Questo il triste destino del pianeta Worlorn, le cui vicende sono narrate nel romanzo In fondo il buio di George R.R. Martin che Gargoyle sta per mandare in libreria.
Terra desolata e singolare, Worlorn vaga solitaria negli spazi interstellari, senza appartenere a nulla, a nessuna stella. Qui, sembra non esserci più posto per i sentimenti; condannato alla sua ultima stagione di luce il pianeta sta per cedere alla dimenticanza e per essere risucchiato come da un grande buco nero.

"Un vagabondo, un viaggiatore senza meta, una scoria della creazione; questo era il pianeta. Per un’infinità di secoli aveva continuato nella sua corsa, solitario e senza scopo, precipitando tra i freddi e remoti spazi che si spalancano fra le stelle. Nei suoi cieli sterili, generazioni di astri si erano presentate l’una dopo l’altra in sciami maestosi. E tuttavia non apparteneva a nessuna. Costituiva un mondo completamente racchiuso in se stesso. In certo qual modo non faceva parte nemmeno della galassia, anche se ne intersecava il piano come un chiodo attraversa la tonda superficie di un tavolo. Non faceva parte di niente".

Per questo mondo solo una labile speranza di riscatto affidata a Dirk't Larien, uno dei protagonisti della storia, richiamato su Worlorn dall'amore di Gwen, che pensava di aver perso… ma nulla è come aveva immaginato e la stessa Gwen è una donna diversa da quella che aveva conosciuto; ora è unita a un altro uomo, Jaan, da un legame subalterno e di protezione e a un pianeta che sta morendo, in caduta libera verso il buio eterno.
Per salvarla e difendere i valori in cui crede, nonché offrire a questa landa desolata una possibilità di sopravvivenza, Dirk sarà costretto a lottare con tutte le sue forze fino a un decisivo e forse fatale duello.

George R.R. Martin (1948) è uno dei più grandi autori viventi di fantasy e fantascienza. Oltre a essere uno scrittore, Martin è produttore, sceneggiatore cinematografico e di fumetti. Le sue opere sono state tradotte in tedesco, francese, italiano, spagnolo, svedese, olandese, giapponese, portoghese, croato, russo, polacco, ungherese e finlandese. Della sua vastissima produzione ricordiamo Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Il battello del delirio (Gargoyle 2010), Armageddon Rag.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI  

Novità Sperling & Kupfer (in libreria dal 3 Aprile)

Titolo: L'ultimo velo
Autore: Nancy Bilyeau
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 448
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 19,90 €

Nel regno di Enrico VIII la giustizia può essere terribile. Quando Joanna, novizia domenicana, apprende che la sua ribelle cugina è condannata al rogo, fugge dal convento per proteggerla. Purtroppo non può nulla, viene arrestata insieme con il padre e rinchiusa nella Torre di Londra per aver interferito con la legge reale. Per salvarsi, la giovane donna deve accettare l’incarico del suo torturatore: ritrovare un’antica reliquia, alla quale sono attribuiti inquietanti poteri. Affiancata da Edmund, un giovane frate innamorato di lei, Joanna deve usare tutta la sua intelligenza per ritrovare la Corona… e tutta la sua forza morale per non cadere in tentazione.

NANCY BILYEAU è giornalista, autrice di teatro e vive a New York con il marito e i due figli nella casa dei suoi avi, arrivati in America dalla Francia nel 1661, sfuggendo alle persecuzioni religiose. Questo è il suo primo romanzo.

Titolo: Oksa Pollock e la foresta scomparsa
Autore: Anne Plichota, Cendrine Wolf
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,90 €

Oksa Pollock ha tredici anni e un destino straordinario: è l’erede al trono dell’invisibile mondo di Edefia, ma deve lottare contro infinite insidie per portare a compimento il suo destino. Questa volta, Oksa è alle prese con una nuova avventura: Gus, il suo migliore amico, è scomparso. Letteralmente svanito nel nulla. Al suo posto, Oksa ritrova solo una foto: quella di una donna stranamente familiare. Chi è quella donna? E che cosa c’entra con Gus? Oksa ancora non lo sa, ma per salvare l’amico e scoprire la verità dovrà attraversare mondi paralleli, affrontare terribili nemici e rivelare antichi segreti di famiglia. Segreti troppo pericolosi per essere tenuti nascosti…

ANNE PLICHOTA, 42 anni, è nata a Digione. Lavora in una biblioteca a Strasburgo, dove vive insieme con la figlia di 11 anni.
 
CENDRINE WOLF, 41 anni, è nata a Colmar e vive a Strasburgo. Si dedica a tempo pieno alla scrittura e ai fan della saga di Oksa Pollock.

Titolo: La vita è qualcosa di straordinario
Autore: Lee Lipsenthal
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 17,00 €
  
La vita di ogni persona si estende tra due date: quella di nascita e quella di morte. Noi non sappiamo qual è la nostra «data di scadenza»: ecco perché la scelta migliore è vivere con rispetto, consapevolezza, gioia, amore per noi stessi e tutti quelli che ci circondano. Per seguire i consigli dell’autore non occorre avere una diagnosi negativa, bisogna solo iniziare a guardare il mondo con occhi nuovi. Lee questo lo sapeva e lo insegnava ai suoi pazienti, e quando gli è stato diagnosticato un cancro, ha scritto un libro per fare sapere a quanta più gente possibile che la vita è bella per quella che è, e che va vissuta con pienezza assaporandone ogni istante.

LEE LIPSENTHAL, dopo gli studi universitari in medicina e gli anni di praticantato, ha dedicato la sua intera vita a una missione difficile quanto indispensabile: accompagnare i pazienti ad accettare e superare il dolore e il timore della malattia e della morte. È morto nel settembre del 2011.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Novità Edizioni E/O (Aprile 2012)

Titolo: Il fantasma di piazza Statuto
Autore: Massimo Tallone
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 192
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 15,00 €

Annetta soffre di insonnia e la notte, al di là del muro del suo appartamentino, vibrano fruscii leggeri di pagine sfogliate e di cassetti aperti. La sua mansarda confina con lo studio del pittore Ettore Doro, morto da anni, il cui fantasma sembra però avere ancora qualche conto in sospeso da risolvere. Tra sedute spiritiche e mostre da brivido improvvisate all’ultimo minuto, fra la Torino illuminista dei salotti culturali e quella scettica ed esoterica a un tempo, si produce una bizzarra indagine che porterà alla luce un plico che rivela il formidabile segreto del pittore…

Massimo Tallone è nato a Fossano (Cuneo), vive e scrive a Torino. E’ autore di gialli e di saggi.

Titolo: L'uomo d'argento
Autore: Claudio Morici
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 208
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 18,00 €

Una grave crisi economica investe il mondo. Non è una delle tante: è l’ultima, quella definitiva. Finiscono per sempre soldi, lavoro e benessere. Solo un posto si è salvato: è la città dove vive il protagonista di questa storia. Qui un gruppo di ragazzi come lui, intuendo prima degli altri come sarebbe andata a finire, ha fondato una comunità basata su alcol e promiscuità, svuotata da ogni preoccupazione e progettualità. E’ la nuova terra promessa per ex programmatori ed ex architetti, ex banchieri ed ex direttori marketing. Una vera e propria ondata migratoria alla rovescia con fenomeni di razzismo e discriminazione. Anche Jenny è una “appena arrivata”, ma è diversa: non è la solita emarginata, depressa e bisognosa di calore umano. Jenny sembra viva in città da sempre; anche per questo il protagonista non può togliersela dalla testa. Inizia così una storia d’amore assurda, fatta di bugie e voglia di cambiamento, differenze culturali e sintomi di una nevrosi collettiva che ci riguarda tutti e da cui appare impossibile uscire indenni. L’unico che sembra farcela è un uomo pitturato d’argento. Sta seduto su una panchina al centro della città e, da anni, non fa assolutamente niente. In uno scenario futuristico, dipinto a tinte cupe, trionfano l'opportunismo e il disimpegno. Una visione acuta, divertente e terrificante del dolore, della fine del lavoro e del mondo.

Claudio Morici viaggia e scrive. Ha esordito con Matti Slegati, per Stampa Alternativa, ispirandosi alla sua breve esperienza da psicologo. Nel 2007 ha pubblicato Actarus. La vera storia di un pilota di robot (Meridiano Zero) in cui racconta il precariato in Italia, anche se dal titolo non sembra; nel 2009 La terra vista dalla Luna (Bompiani). L’uomo d’argento è stato scritto in almeno trenta città diverse: tutte le stanze in cui ha dormito sono state meticolosamente postate su Facebook.
 
Titolo: Le nostre separazioni
Autore: David Foenkinos
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 160
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 17,00 €

Fritz ha vent’anni quando incontra Alice. È amore a prima vista, il grande amore della loro vita. Ma il destino non prevede per loro un’unione solida e duratura. La storia di Alice e Fritz è una storia di separazioni infinite, un continuo ritrovarsi e lasciarsi negli anni mentre ciascuno prosegue la propria vita evolvendo, cambiando, invecchiando. Soltanto quando si incontrano, in circostanze di volta in volta comiche, drammatiche, commoventi o casuali, il tempo sembra fermarsi, come se avesse deciso di aspettare solo il loro amore. Foenkinos conosce i sentieri tortuosi che percorrono la foresta del cuore, e ci guida con ironia e delicatezza alla scoperta delle luci e delle ombre di un amore lungo una vita: dall’incontro con i futuri suoceri, ai primi passi nel mondo del lavoro, dall’amante assatanata e depressa all’improbabile inseguimento alcolico in un cimitero. Le nostre separazioni è un racconto d’amore, filosofia di vita, e leggerezza che fa sognare e pensare, con un sorriso sulle labbra.

David Foenkinos è nato nel 1974 a Parigi. Ha studiato lettere alla Sorbona. Nel 2010 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo La delicatezza, i suoi libri sono stati tradotti in più di quindici lingue. 
 
Titolo: Tre settimane a Dicembre
Autore: Audrey Schulman
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 19,50 €

Max, un’etnobotanica, deve recarsi in Africa, in una riserva naturale dove vivono gli ultimi esemplari di gorilla di montagna e dove pare cresca una pianta in grado di rivoluzionare il mercato farmaceutico. Lì, in mezzo ai gorilla, Max sarà finalmente libera dalle gabbie in cui la tiene rinchiusa la sua malattia, quella sindrome di Asperger che le rende così problematica l’interazione con i suoi simili e che le permetterà invece di integrarsi con grande naturalezza tra i grossi e misteriosi primati. Cento anni prima, sempre in Africa, Jeremy, un giovane ingegnere omosessuale, si trova ad affrontare un profondo turbamento di fronte alla natura sensuale del continente nero. Deve uccidere i leoni che stanno decimando i suoi uomini e portare così a termine la costruzione della ferrovia; contemporaneamente vive l’attrazione proibita per un indigeno. Ancor più dell’intreccio narrativo, che pure è intrigante e corposo, ancor più delle sontuose descrizioni, a rendere unica l’opera della Schulman è l’assoluta maestria con cui caratterizza i suoi personaggi, soprattutto Max Tombay, con tutte le sue idiosincrasie, con una percezione della realtà fisica dolorosamente intensa e acuta, con un mondo interiore che è quasi chiassoso in contrasto con il silenzio esteriore.

Audrey Schulman è autrice di tre precedenti romanzi: Swimming with Jonah, The Cage e A House Named Brazil, tradotti in più di undici lingue. Nata a Montréal, oggi vive nel Massachusetts.
   
PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Risultato Sondaggio: film più bello della settimana

TAKE ME HOME TONIGHT è il miglior film della settimana per i lettori del blog


Puoi leggere la recensione qui:

Grazie a tutti coloro che hanno votato!

venerdì 30 marzo 2012

Recensione: IRONCLAD (2011)

GENERE: Azione, Avventura
REGIA: Jonathan English
SCENEGGIATURA: Stephen McDool, Jonathan English
ATTORI: Paul Giamatti, James Purefoy, Kate Mara, Brian Cox, Jason Flemyng, Bob Hoskins, Pete Postlethwaite, Mackenzie Crook, Derek Jacobi, Vladimir Kulich
FOTOGRAFIA: David Eggby
MONTAGGIO: Peter Amundson
PRODUZIONE: Mythic International Entertainment, Premiere Picture, VIP 4 Medienfonds
DISTRIBUZIONE: One Movie
PAESE: Gran Bretagna, USA 2011
FORMATO: Colore

TRAMA
Inghilterra, 1215. Dopo essere stato spodestato dai Baroni e aver dovuto firmare la Magna Carta, Re Giovanni prova a riconquistare il Paese con la benedizione del Papa e con le spade di un esercito di mercenari danesi. Il Barone d'Albany, il monaco templare Marshal dovranno guidare un manipolo di combattenti valorosi nel disperato tentativo di rallentare l’avanzata dell’orda nemica guidata dal malvagio sovrano per permettere l'arrivo dei rinforzi francesi. La fortezza di Rochester diventerà teatro di una delle più cruenti battaglie che la storia inglese ricordi.

RECENSIONE
Ironclad è uscito in Italia direttamente in dvd. Un vero peccato perchè il film, a mio avviso, meritava un passaggio nelle sale.

Nel film viene raccontata la storia di Re Giovanni (Paul Giamatti) che, dopo aver firmato la Magna Carta, è deciso a riconquistare l'Inghilterra e i privilegi perduti. Per far questo ottiene la benedizione del Papa e in supporto alcuni mercenari danesi.
Tuttavia i nobili che hanno tanto lottato per ottenere quel pezzo di carta non voglio rinunciarvi e così il Barone d'Albany (Brian Cox), per dar modo all'arcivescovo di Canterbury di chiedere aiuto ai francesi, decide di riunire una piccola squadra per conquistare la fortezza di Rochester e rallentare, così, la marcia del Re. A loro si unirà anche un Templare, Marshal (James Purefoy), dopo che il Re ha ucciso l'amico monaco che stava scortando a Canterbury, per aiutarlo a scioglere i voti, oramai stanco di uccidere in nome di Dio.
Una volta conquistata la fortezza, il Templare e gli altri guerrieri riusciranno a restistere agli attacchi. Ma fino a quando? Intato dei francesi nemmeno l'ombra...

Un film interessante per chi ama il genere, costruito bene sia da un punto di vista registico che della sceneggiatura, lineare, essenziale, ma decisamente convincente.
Un film che lascia molto spazio alle immagini, alcune, a dir la verità, abbastanza cruente, ma che rendono bene l'idea della violenza e del valore (pari allo zero) della vita durante il Medioevo.
Inoltre mi preme sottolineare la buona espressività degli attori, tutti molto convincenti; in particolare il solito Paul Giamatti, bravo a delineare la complessa personalità del Re, e James Purefoy, capace, soprattutto attraverso gli occhi, di trasmette la sofferenza del guerriero costretto a uccidere in nome di un voto che non può e non vuole infrangere.

Un film, dunque, che consiglio agli amanti del genere e a chi vuole godere di una pellicola 
piacevole.

PUOI ACQUISTARE IL DVD QUI

Novità: SE TI ABBRACCIO NON AVER PAURA di Fulvio Ervas (in libreria dal 12 Aprile)

Titolo: Se ti abbraccio non avere paura
Autore: Fulvio Ervas
Editore: Marcos y Marcos
Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 17,00 €

La storia di un'avventura grandiosa, difficile, imprevedibile. Padre e figlio in viaggio sulle strade d'America e della vita. Una storia vera.

Il verdetto di un medico ha ribaltato il mondo. La malattia di Andrea è un uragano, sette tifoni. L'autismo l'ha fatto prigioniero e Franco è diventato un cavaliere che combatte per suo figlio. Un cavaliere che non si arrende e continua a sognare. Per anni hanno viaggiato inseguendo terapie: tradizionali, sperimentali, spirituali. Adesso partono per un viaggio diverso, senza bussola e senza meta. Insieme, padre e figlio, uniti nel tempo sospeso della strada. Tagliano l'America in moto, si perdono nelle foreste del Guatemala. Per tre mesi la normalità è abolita, e non si sa più chi è diverso. Per tre mesi è Andrea a insegnare a suo padre ad abbandonarsi alla vita. Andrea che accarezza coccodrilli, abbraccia cameriere e sciamani. E semina pezzetti di carta lungo il tragitto, tenero pollicino che prepara il ritorno mentre suo padre vorrebbe rimanere in viaggio per sempre. Se ti abbraccio non aver paura è la storia di un'avventura grandiosa, difficile, imprevedibile. Come Andrea. Una storia vera.  

Fulvio Ervas è nato nell'entroterra veneziano il 23 luglio 1955, senza sapere che Albert Einstein era morto da qualche mese. Quando ne avrà coscienza, si iscriverà a un liceo con la presunzione di doversi costruire una cultura scientifica. Inspiegabilmente attratto da tutti gli animali diversi dall'uomo, si laurea in scienze agrarie, con un'inquietante tesi sulla "Salvaguardia della mucca Burlina". Insegna Scienze Naturali nell'Impero della pubblica istruzione, e di questo ci racconta in Follia docente, ma è assediato da altre storie. In treno, nell'orto, vicende e personaggi gli si affollano in testa, e non gli danno pace finché non si sentono in salvo su una pagina. Insieme alla sorella Luisa ha pubblicato La lotteria (Premio Calvino 2001) e Succulente. Commesse di Treviso, Pinguini arrosto, Buffalo Bill a Venezia, Finché c'è prosecco c'è speranza e L'amore è idrosolubile narrano le curiose indagini dell'ispettore Stucky, mezzo persiano e mezzo veneziano. Fulvio Ervas vive nella campagna di Treviso con la famiglia e una squadra compatta di animali domestici.


PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

DIAZ- applicazione per iPhone, iPad e iPod Touch

FANDANGO
DOMENICO PROCACCI
presenta
DIAZ
Un film di DANIELE VICARI 

Con Claudio SantamariaJennifer Ulrich, Elio Germano,  Davide IacopiniRalph AmoussouFabrizio Rongione, Renato Scarpa,
Mattia Sbragia, Paolo Calabresi, Alessandro Roja, Rolando Ravello, Francesco Acquaroli, Aylin Prandi, Emilie De Preissac, Monica Bîrlãdeanu 

«La più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la Seconda Guerra Mondiale»  Amnesty International

Una produzione FANDANGO In co-produzione con MANDRAGORA MOVIES (Romania) e LE PACTE (Francia)

In associazione con Sofica A PLUS IMAGE 3 ed il supporto di Centrul National al Cinematografiei 
Realizzato con il contributo dei Beni Culturali – Direzione Cinema e  la partecipazione della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige e della BLS


In occasione dell'uscita italiana del film DIAZ (nelle sale dal 13 Aprile 2012) Fandango ha realizzato un’APP- applicazione per iPhone, iPad e iPod Touch, completamente GRATUITA con contenuti esclusivi.
Oltre alle informazioni sul film (trama, cast tecnico ed artistico) l’APP contiene: Clip esclusive; trailer e backstage; Il primo capitolo integrale del libro di Alessandro Mantovani "Diaz - Processo alla Polizia" edito da Fandango Libri ed interviste esclusive ai veri protagonisti della Scuola Diaz tratte dal documentario "Black Block" di Carlo Bachschmidt.
Nell'applicazione è presente anche una ricca foto gallery.


PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Libro sul derby romano: presentazioni venerdì 30 e sabato 31 marzo

EDIZIONI DELLA SERA
presenta

"La grande storia dei derby Roma-Lazio"
di Flavio Di Stefano e Andrea Romano

Venerdì 30 marzo 2012 ore 18,30 
presso il Maracanà Football Store
via Seggiano 49 (Montesacro-Nuovo Salario) - Roma

Gli autori del volume ne discuteranno con Adriano Angelini

Sabato 31 marzo 2012 ore 18 
presso il Roma club Monte Mario
via Alessandro Avoli 3/A - Roma

Tiziano Riccardi della rivista "La Roma" parlerà del libro insieme agli autori.

Ospite speciale Giacomo Losi 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

k.Lit - Il Festival dei Blog Letterari: I concorsi stanno per scadere!

Iscriviti ai concorsi k.Lit!


k.Lit vuole dare spazio ai giovani artisti emergenti... iscriviti ad uno dei concorsi ancora attivi! 
Ma affrettati: hai tempo solo fino a DOMANIIII!!!
 
Mettiti alla prova con uno dei nostri contest:
 
- DESIGN CONTEST: rivolto a tutti i grafici o aspiranti tali, consiste nel proporre il logo dell’evento. In palio una crociera MSC e l’adozione del logo come marchio ufficiale dell’evento!!! 
 
- CONTEST ARTISTICO: rivolto a tutti gli artisti emergenti, che potranno caricare nel sito le loro performance, condividerle con gli amici e avere la possibilità di esibirsi poi dal vivo. Sei un ballerino, un attore, un cantante o un musicista? Sei un pittore, uno scultore, un fumettista o fai cinema? Iscriviti al concorso e potrai conquistare un palcoscenico dell'evento più cool dell'anno!
 
Ma attenzione!!! I concorsi scadono domani 31 marzo! E se riscontri qualche difficoltà nell'iscrizione, contattaci direttamente all'indirizzo info@klit.it indicandoci il tuo nome, cognome e numero di telefono. Ti seguiremo passo passo in modo che tu possa partecipare e magari VINCERE!!!

Daniele Luchetti incontra gli studenti, pubblico e stampa - Roma, 2 aprile


Teatro 16 di Cinecittà Studios - Roma
Lunedì 2 aprile 
h.10:00 
Il regista Daniele Luchetti incontra gli studenti NUCT 
con la partecipazione straordinaria di Mario Sesti
Il regista Daniele Luchetti incontrerà lunedì 2 aprile alle ore 10.00 presso il Teatro 16 di Cinecittà Studios a Roma gli studenti della Nuct - la Scuola Internazionale di Cinema e Televisione  per una riflessione a tutto tondo sulla sua carriera. La masterclass di uno dei registi di punta del cinema italiano, che ha firmato film quali Il Portaborse, Arriva la bufera, La Scuola, Mio fratello è figlio unico  e in ultimo, nel 2010, La nostra vita, sarà moderata dal Direttore Artistico della Nuct, Francesco Alò eccezionalmente accompagnato dal critico Mario Sesti

Durante l’incontro - aperto al pubblico e alla stampa su prenotazione Daniele Luchetti risponderà alle domande nella cornice di uno dei teatri di posa di Cinecittà, set di riprese di innumerevoli capolavori del cinema italiano e internazionale. La masterclass vedrà inoltre la proiezione dei montaggi video che gli studenti della Nuct hanno realizzato in onore alla variegata carriera del regista. 
Per prenotazioni:
Segreteria Nuct 
Tel +39 06 7219555  
Fax +39 06 45595495
info@nuct.com
www.nuct.com 

Recensione: ROMANZO DI UNA STRAGE (2012)

USCITA CINEMA: 30/03/2012
GENERE: Drammatico
REGIA: Marco Tullio Giordana
SCENEGGIATURA: Sandro Petraglia, Stefano Rulli, Marco Tullio Giordana
ATTORI: Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino, Fabrizio Gifuni, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Michela Cescon, Giorgio Colangeli, Giorgio Tirabassi
FOTOGRAFIA: Roberto Forza
MONTAGGIO: Francesca Calvelli
PRODUZIONE: Cattleya in collaborazione con Rai Cinema
DISTRIBUZIONE: 01 Distribution
PAESE: Italia 2012
FORMATO: Colore

TRAMA
Milano, 12 Dicembre 1969. Alle ore 16.37 in piazza Fontana un'esplosione devasta la Banca Nazionale dell'Agricoltura, ancora piena di clienti. Muoiono diciassette persone e altre ottantotto rimangono gravemente ferite. Nello stesso momento, scoppiano a Roma altre tre bombe, un altro ordigno viene trovato inesploso a Milano. E' evidente che si tratta di un piano eversivo. La Questura di Milano è convinta della pista anarchica, ci vorranno molti mesi prima che la verità venga a galla rivelando una cospirazione che lega ambienti neonazisti veneti a settori deviati dei servizi segreti. La strage di Piazza Fontana inaugura la lunga stagione di attentati e violenze degli anni di piombo.Nel corso di 33 anni vari processi si susseguono nelle più varie sedi, concludendosi con sentenze che si smentiscono a vicenda. Alla fine tutti risulteranno assolti, la strage di piazza Fontana per la giustizia italiana non ha colpevoli.

RECENSIONE
Marco Tullio Giordana con Romanzo di una strage cerca di fornire la risposta ad un mistero, perchè tale bisogna definirlo, dato che tutti gli imputati sono stati assolti, che ha segnato la storia recente del nostro Paese. Si tratta della strage di piazza Fontanta, costata la vita a diciassette persone, avvenuta nel 1969, in un clima di grande tensione, alimentato dall'estremismo di destra e di sinistra.

Prima di tutto bisogna sottolineare la rilevanza storica e sociale di questo film, che affronta uno dei momenti più importanti e delicati della vita del nostro Paese. Dunque, anche solo per questo, il film merita di essere visto.
Entrando più nello specifico, bisogna sottolineare che la chiave di lettura di Giordana è interessante per due motivi:  il primo è che non si abbandona a toni lacrimevoli cercando di sfruttare l'emotività dello spettatore, ma rimare sempre lucida e concentrata nell'analisi della vicenda; il secondo è che Giordano riesce ad appassionare anche chi, come il sottoscritto, è nato ben oltre gli anni '70, e dunque lontano dal clima e dalle tematiche del tempo.
Se invece l'attenzione si focalizza solo sui contenuti, qualcuno sicuramente storcerà il naso, ritenendo il film di parte o poco preciso. Tuttavia io credo che questo film, a prescindere da tutto, abbia il grande merito di non cadere nella retorica e di fornire una propria chiave di lettura, senza individuare diavoli o santi, colpevoli o innocenti, cercando di attenersi a documenti, fatti, ricerche, più o meno discutibili, ma mai esposte a senso unico (il finale, in tal senso, è abbastanza simbolico). Tra l'altro andando ad analizzare il comportamento ambiguo dello Stato, incapaci di intervenire, da una parte e dall'altra, e certamente non esente da colpe.

Per il resto, come già detto, il film è appassionante e gli attori sono tutti molti bravi, con un Favino davvero superlativo. Per questo io non solo lo consiglio a tutti, ma ritengo che andrebbe proiettato anche nelle scuole.

Sabato 31 marzo: Gherardo Colombo incontra i bambini e i ragazzi alla Libreria dei Ragazzi di Milano

La Libreria dei Ragazzi di Milano e la casa editrice Salani invitano tutti i bambini e i ragazzi a un incontro con un ospite d'eccezione...
per parlare di Costituzione e legalità:


Sabato 31 marzo ore 17.00
La Libreria dei Ragazzi, via Tadino 53 – MILANO

 
EDUCARE ALLA LEGALITA’
Incontro con Gherardo Colombo alla Libreria dei Ragazzi di Milano


Gherardo Colombo, ex magistrato, incontra i bambini e i ragazzi per parlare con loro di legalità, prendendo spunto da Sei stato tu? La Costituzione attraverso le domande dei bambini e Educare alla legalità, ambedue scritti insieme ad Anna Sarfatti e pubblicati da Salani. Attraverso una chiacchierata aperta a domande, dubbi e curiosità, i ragazzi potranno capire come funzionano le regole della società civile e quali sono i principi che ci aiutano a vivere tutti insieme, perché i bambini di oggi sono i cittadini di domani! In collaborazione con Salani. 

 PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

giovedì 29 marzo 2012

Recensione: L'ULTIMA ECLISSI di James Rollins

Titolo: L'ultima eclissi
Autore: James Rollins
Editore: Nord
Pagine: 450
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 19,60 €

San Francisco. Durante un'eclissi totale di sole, un violentissimo terremoto scuote la città, che viene ridotta a un cumulo di macerie. E purtroppo non si tratta di un disastro isolato: nello stesso momento, infatti, l'intera costa occidentale del continente americano, dall'Alaska alla Terra del Fuoco, è colpita da una serie di calamità naturali... Okinawa. Karen Grace, un'antropologa di fama mondiale, non crede ai suoi occhi: al largo del Giappone sono emerse due enormi piramidi di metallo, coperte d'iscrizioni in una lingua sconosciuta.

Silvana Gandolfi vince il prestigioso riconoscimento francese Prix Sorcières 2012

Adriano Salani Editore (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) è lieta di comunicare che la scrittrice Silvana Gandolfi ha vinto il prestigioso riconoscimento francese Prix Sorcières 2012 nella sezione Adolescenti con il libro Io dentro gli spari.

Creato nel 1986 dall'Associazione delle cinquantadue librerie indipendenti specializzate in letteratura per ragazzi e dall'Associazione dei Bibliotecari francesi, il Premio vuole far conoscere e promuovere i libri che sono frutto di un autentico lavoro di creazione e condividere con i giovani lettori, dai più piccoli ai più grandi, i libri che non lasciano indifferenti e che permettono loro di crescere formando la propria personalità in modo libero e creativo.

Nel corso degli anni questo ambito riconoscimento è stato conferito, tra gli altri, a David Almond, Anne-Laure Bondoux, Silvana De Mari, Anne Fine, Marie-Aude Murail, Michael Morpurgo, Daniel Pennac, Celia Rees, J. K. Rowling e Luis Sepúlveda.

 Dalla motivazione del Premio:

"Io dentro gli spari è uno di quei libri che affrontano il tema centrale, la mafia, senza ambiguità. La violenza è là, sempre presente. Tanto che si può pensare a una Sicilia contemporanea, ma ancora legata ai suoi antichi demoni. In effetti ci troviamo di fronte a un vero romanzo di formazione dove la violenza non è mascherata da una metafora. Al di là del tema affrontato, questo libro si distingue per l'originalità della struttura narrativa. Una suspense che tiene il lettore incollato alla pagina dall'inizio alla fine del romanzo, riuscendo sempre a stimolare la sua facoltà di giudizio".

Popolarissima tra i piccoli lettori, Silvana Gandolfi ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Andersen ed è una delle autrici italiane più tradotte al mondo (Stati Uniti, Brasile, Ungheria, Francia, Russia, Olanda, Germania, Corea, Taiwan, Spagna, Portogallo, Romania, Giappone). I suoi libri sono tutti pubblicati in Italia da Salani.  

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Emanuele TREVI ospite di Fabio FAZIO a "Che tempo che fa"

Emanuele Trevi
autore di
Qualcosa di scritto
Ponte alle Grazie

sarà ospite con il suo libro
di
Fabio Fazio
a Che tempo che fa, domenica 1 aprile su RAI TRE

Titolo: Qualcosa di scritto
Autore: Emanuele Trevi
Editore: Ponte alle Grazie
Pagine: 248
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,80 €

Roma, primi anni Novanta. Mentre i sogni del Novecento volgono a una fine inesorabile e Berlusconi si avvia a prendere il potere, uno scrittore trentenne cinico e ingenuo, sbadato e profondo assieme trova lavoro in un archivio, il Fondo Pier Paolo Pasolini. Su quel dedalo di carte racchiuso in un palazzone del quartiere Prati, regna una bisbetica Laura Betti sul viale del tramonto: ma l’incontro con la folle eroina di questo libro, sedicente eppure autentica erede spirituale del poeta friulano, equivale per il giovane a un incontro con Pasolini stesso, come se l’attrice di Teorema fosse plasmata, posseduta dalla sua presenza viva, dal suo itinerario privato di indefesso sperimentatore sessuale e dalla sua vicenda pubblica d’arte, eresia e provocazione.
Qualcosa di scritto
racconta la linea d’ombra di questo contagio e l’inevitabile congedo da esso – un congedo dall’adolescenza e da un’intera epoca; ma racconta anche un’altra vicenda, quella di un’iniziazione ai misteri, di un accesso ai più riposti ed eterni segreti della vita. Una storia nascosta in Petrolio, il romanzo incompiuto di Pasolini che vide la luce nel 1992 e che rivive qui in un’interpretazione radicale e illuminante. Una storia che condurrà il lettore per due volte in Grecia, alla sacra Eleusi: come guida, prima il grandioso libro postumo di Pier Paolo Pasolini, poi il disincanto della nostra epoca – in cui può tuttavia brillare ancora il paradossale lampo del mistero. 

Emanuele Trevi (Roma, 1964) è scrittore e critico letterario. Ha esordito come autore di narrativa con I cani del nulla (Einaudi, 2003) e ha pubblicato per la collana Contromano di Laterza Senza verso (2005) e L’onda del porto (2005). Il suo ultimo romanzo è Il libro della gioia perpetua(Rizzoli, 2010). È autore di numerose curatele e saggi: fra questi, i volumi Istruzioni per l’uso del lupo (Castelvecchi, 1994) e Musica distante (Mondadori, 1997). Ha inoltre pubblicato i libri-intervista Invasioni controllate (con Mario Trevi, Castelvecchi, 2007) e Letteratura e libertà (con Raffaele La Capria, Fandango, 2009). Collabora con la Repubblica, il manifesto, Il Messaggero e Il Foglio. È conduttore di programmi radiofonici per Rai Radio 3.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

MARIA BURANI PROCACCINI e MARIA GABRIELLA ZIMPO presentano GUIDA PRATICA ALL'ADOZIONE - 30 marzo TERRACINA


Novità: IL BACIO DELLA SIRENA di Tera Lynn Childs

Titolo: Il bacio della sirena
Autore: Tera Lynn Childs
Editore: Tre60
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €

Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l’invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un «piccolo» segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana – morta quando lei era ancora una bambina – e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l’occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato…  

Tera Lynn Childs è nata a Minneapolis (Minnesota), ma fin da bambina ha girovagato coi genitori per gli Stati Uniti, vivendo in Colorado, Indiana, Ohio, California e Missouri. Indecisa su quale strada intraprendere nella vita, e da sempre appassionata lettrice, ha iniziato a scrivere per gioco, per poi scoprire di avere un grande talento, apprezzato da editori, librai e lettori. «Il bacio della sirena» è il suo romanzo d’esordio. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Novità: LA MIAOMORFOSI di Franz Kafka e Coleridge Cook (in libreria dal 5 Aprile)

Titolo: La miaomorfosi
Autore: Franz Kafka, Coreridge Cook
Editore: Tre60
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €

Ogni mattina, Gregor Samsa si alza alle quattro in punto, si veste in tutta fretta nel buio della sua stanzetta, consuma una colazione frugale e si precipita in stazione per prendere il treno delle cinque. Che ci sia il sole o la nebbia, che piova o nevichi, infatti, l’umile commesso viaggiatore non può permettersi un minuto di ritardo né di perdere un cliente, pena il licenziamento. Un giorno, però, la solita routine viene spezzata da un evento a dir poco curioso. Sono quasi le sette e Gregor si rotola ancora pigramente tra le coperte, più calde e confortevoli che mai. Poi, emergendo dal torpore di un sonno funestato da strani incubi, si rende conto di essere «cambiato»: ha quattro zampe bianche e pelose, artigli ingovernabili, una coda lunga e ribelle, guance coperte di pelo e vibrisse frementi… Insomma, è diventato un tenero micetto. Cos’è successo? Come spiegare quella trasformazione alla famiglia e al suo datore di lavoro? Come fare anche solo ad uscire dalla camera da letto? 

Franz Kafka (1883-1924) è un autore cruciale del XX secolo e La metamorfosi è considerato un capolavoro assoluto della letteratura mondiale.

Coleridge Cook è lo pseudonimo dietro cui si cela uno scrittore vincitore di numerosi premi letterari.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Novità: LA CITTA' DELLE RIBELLI di Meg Wolitzer

Titolo: La città delle ribelli
Autore: Meg Wolitzer
Editore: Garzanti
Pagine: 252
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,60 €

In un letto, poi in un altro, poi in un altro ancora. Lui le si avvicina, e lei si allontana. Lui la sfiora, e lei ha brividi di freddo. Lui cerca di baciarla, e lei prova nausea e orrore. Le lenzuola a Stellar Plains, nel New Jersey, rimangono fredde e senza passione. Le donne improvvisamente smettono di fare l’amore e nella tranquilla cittadina di provincia linda e ordinata esplodono nevrosi, scontri e rancori sopiti da anni. Tutto ha inizio dalla messa in scena di una commedia di Aristofane, la Lisistrata, nella quale le cittadine ateniesi si uniscono in uno sciopero del sesso per protestare contro i mariti. 

Una vera e propria morte del sesso che approfondisce con leggerezza, acume e originalità tematiche scomode, descrivendo le nostra ansie più segrete. Un romanzo ironico e intelligente e «Meg Wolitzer è una narratrice che incanta con le parole e i personaggi.» (The New York Times).  
 
Meg Wolitzer, autrice di numerosi romanzi, vive a New York City con la sua famiglia. Presso Garzanti ha pubblicato anche La posizione (2006) e La stagione delle cattive madri (2010).

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Novità Newton Compton (in uscita il 29 Aprile)

Titolo: Balla, sogna, ama
Autore: Sophie Flack
Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €

Rivalità, ambizioni, invidie e gelosie in uno struggente romanzo sul mondo della danza

È da quando ha nove anni che Hannah Ward si dedica anima e corpo alla danza. E ora, che ne ha solo diciannove, è una delle ballerine più talentuose della prestigiosa Manhattan Ballet di New York. È perfetta, la sua tecnica è impeccabile e quando balla, con le sue flessuose braccia sembra dipingere l’aria. Danzare è la sua vita, il teatro è il suo mondo, diventare prima ballerina il suo sogno. Per realizzarlo ha sacrificato tutto: famiglia, vita privata, tempo libero. Ma quando incontra Jacob, un musicista affascinante e sicuro di sé, che le mostra che esiste una vita diversa e coinvolgente anche lontano dalle luci della ribalta, tutta la sua esistenza crolla. Vuole davvero continuare a combattere e a sopportare sacrifici, diete e competizione? O forse è arrivato il momento di scoprire cosa si nasconde oltre l’elegante sipario rosso? Hannah non sa se sarà capace di rompere la sua gabbia dorata e conquistare una vita normale. Lasciarsi andare infatti è molto difficile. Per riuscirci dovrà aprire il suo cuore e riscoprire quella parte di sé che aveva dimenticato durante la sua ostinata ricerca della perfezione. Anche a costo di perdere tutto.

Sophie Flack  ha cominciato a danzare in tenera età. A 7 anni è entrata a far parte della Boston Ballet School. A 17 è diventata una delle ballerine più importanti del New York City Ballet. Nel 2009 ha lasciato la scuola per raccontare la sua storia in Balla, sogna, ama, il suo primo romanzo: un libro intimo e commovente che rivela cosa vuol dire crescere nella più prestigiosa compagnia del mondo. Sophie Flack è anche una nota pittrice e molti dei suoi lavori sono stati esposti al Lincoln Center. Il suo sito internet è www.sophieflack.com.

Titolo: Pirati
Autore: Gideon Defoe
Editore: Newton Compton
Pagine: 192
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €
 
Da questo libro il film 3D realizzato dai creatori di Galline in fuga
  
Galapagos, 1837.
Uno sgangherato gruppo di pirati vive nell’ozio, pensando solo a fare il filo alle ragazze dell’isola e a costruire castelli con le meduse raccolte sulla spiaggia. Fino a quando Capitan Pirata, preoccupato per lo stato in cui vive la ciurma, non decide che è giunto il momento di lanciarsi in una nuova avventura. Grazie all’incontro fortuito con il giovane Darwin, impegnato nella spedizione scientifica che lo renderà presto famoso, comincia un grottesco viaggio che condurrà questo gruppo di assurdi pirati dalla natura lussureggiante delle isole Galapagos alle strade grigie e affollate della Londra vittoriana. Qui, tra donne fantasma, scimpanzé parlanti, vescovi diabolici, terribili omicidi e scorpacciate di prosciutto, i nostri strampalati eroi vivranno mille esilaranti peripezie...

Gideon Defoe (corre voce che sia discendente diretto del più famoso Daniel) è nato a Londra nel 1976 e ha scritto Pirati! per far breccia nel cuore di una ragazza, ma non è servito. Sono seguiti altri tre libri dedicati alle vicende della sua sgangherata masnada di pirati, e un quarto vedrà presto la luce. Gideon ha anche firmato la sceneggiatura del film d’animazione tratto da Pirati! Per saperne di più, visitate il suo sito: www.gideondefoe.com.

 

Titolo: Il principe vampiro. La metamorfosi
Autore: Christine Feehan
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €

Gregori, il più abile dei guaritori carpaziani, ha chiesto a Julian Savage di salvare la bellissima cantante Desari, vittima di una società segreta di umani che mira a sterminare le creature della notte. Ma quando Julian sente per la prima volta la voce melodiosa dell’affascinante Desari, ne rimane incantato e non può fare altro che legarla a sé. Perché lui sa che quella ragazza è la sua anima gemella. Julian lotterà con tutte le forze – mettendo a repentaglio la sua stessa vita – per riuscire a proteggerla, anche contro la volontà della stessa Desari. Sente che è così che deve andare, ne è talmente sicuro che quel pensiero lo sta portando rapidamente alla follia.
Riuscirà a sconfiggere i nemici che minacciano la sua amata e ad allontanare tutte le ombre che incombono sul loro futuro?

Christine Feehan è una scrittrice a tempo pieno e ha all’attivo oltre 40 romanzi. Ha vinto numerosi premi ed è stata più volte ai vertici delle classifiche di vendita degli Stati Uniti. Con la saga Il principe vampiro (di cui la Newton Compton ha pubblicato Attrazione fatale, Desiderio, L’oro nero, Magia nera e La metamorfosi) ha ottenuto uno straordinario successo in tutto il mondo, conquistando pubblico e critica, e vincendo un gran numero di prestigiosi premi riservati alla narrativa fantasy. Il suo sito internet è www.christinefeehan.com 

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO