25 settembre 2017

La luce dell'impero (Buticchi); Basta un attimo (Michela Tilli) e altre novità in libreria dal 28 settembre

Titolo: La città vince sempre
Autore: Omar Robert Hamilton

Editore: Guanda
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 19,00 €

Khalil è uno studente americano giunto al Cairo per studiare musica e riscoprire le radici arabe che da lungo tempo suo padre si è lasciato alle spalle. Mariam è una giovane egiziana che ha ereditato dalla madre la passione per l’impegno politico e la difesa delle classi sociali più svantaggiate. La loro storia sentimentale nasce e prende forma in piazza Tahrir, il luogo fisico e simbolico in cui si accende la speranza democratica di un’intera generazione di giovani. Insieme ad altri compagni di lotta, da un appartamento che dà sulla piazza, diffondono in rete filmati e notizie. Si sentono al centro del mondo, artefici del rinnovamento della società tutta, non solo araba, e il loro amore si nutre dell’energia della rivolta. Ma la Storia procede inesorabile in altre direzioni. Con la vittoria elettorale della Fratellanza musulmana dilaga la violenza, che fa emergere

24 settembre 2017

L'amore è un attimo; La sposa era vestita di bianco: novità Sperling & Kupfer in libreria dal 26 settembre

Titolo: L'amore è un attimo
Autore: Jessica Park

Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 17,90 €


Adottata all’età di sedici anni, dopo una vita trascorsa a passare da una famiglia all’altra, Allison è determinata a tenere gli altri a distanza. All’inizio del suo terzo anno di college, si rende conto però che scomparire agli occhi del mondo, e nascondersi tra le note dei suoi auricolari, non è poi così facile. E così, un pomeriggio, suo malgrado, Allison viene trascinata in un esperimento: improvvisamente, si ritrova di fronte a una folla di spettatori, costretta a interagire con un perfetto sconosciuto per tre minuti. Ma né lei, né Esben Baylor sono preparati alle conseguenze di quei 180 secondi.  180 secondi snervanti ed elettrizzanti che per Allison saranno solo l’inizio

Il seconda trailer italiano di "Jumanji - Benvenuti nella Giungla", al cinema dal 1 gennaio

Recensione: Il cinema della felicità, di Maurício Gomyde

Titolo: Il cinema della felicità
Autore: Maurício Gomyde 
Editore: Garzanti 
Pagine: 256 
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 16,90 €

San Paolo. Pedro ha un unico grande sogno nella vita: fare cinema. Affetto da una malattia degenerativa agli occhi, nonostante la perdita di buona parte della vista, il ragazzo continua a coltivare il sogno di diventare un grande regista e vincere il prestigioso Cacao d'Oro. Inoltre, da inguaribile ottimista crede nel potere curativo dei film, tanto che si prodiga per mandare avanti l'ultimo cineforum della città, nonostante la scarsa risposta di pubblico; e lavora in una videoteca di periferia, dove è convinto di poter salvare giovani sbandati attraverso le storie del "cinema felicità": film in grado di guarire le ferite, far dimenticare i problemi e mostrare il lato positivo di ogni situazione. Proprio qui però, a causa di un'aggressione subita durante una rapina, i sogni di Pedro finiscono in frantumi: dopo aver subito un pugno in pieno volto, la malattia degenerativa agli occhi, miracolosamente interrotta negli anni precedenti, torna a

23 settembre 2017

Il trailer di "Una donna fantastica", il nuovo film di Sebastián Lelio al cinema dal 19 ottobre

Esercizi di memoria (Camilleri); Sognando la luna (Michael Chabon); Anime pezzenti (Dotto): novità Rizzoli in libreria dal 28 settembre

Titolo: Esercizi di memoria
Autore: Andrea Camilleri

Editore: Rizzoli
Pagine: 220
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 18,00 €


Ogni mattina alle sette, lavato, sbarbato, vestito di tutto punto mi siedo al tavolo del mio studio e scrivo. sono un uomo molto disciplinato, un perfetto impiegato della scrittura. Forse con qualche vizio, perché mentre scrivo fumo, molto, e bevo birra. E scrivo, io scrivo sempre. Questo è Camilleri. Poi a novant'anni arriva il buio. E così come non era terrorizzato dalla pagina bianca, combatte anche l'oscurità della cecità e inizia a dettare. La sua produzione letteraria trova nell'oralità una nuova via per raccontare le sue storie. Ma se forte era la sua disciplina prima, lo è ancora di più oggi che può contare esclusivamente sulla sua memoria. E quindi occorre

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...